Cronaca
Chiusura delle indagini

Per la Procura il sindaco si è minacciato da solo

Chiusa l'indagine sul sindaco di Ornago Daniel Siccardi: l'accusa è di simulazione di reato

Per la Procura il sindaco si è minacciato da solo
Cronaca Vimercatese, 24 Maggio 2022 ore 17:31

Svolta nell'inchiesta condotta dalla Procura di Monza sul caso delle minacce indirizzate al sindaco di Ornago Daniel Siccardi: secondo il pm dietro il fantomatico "Fred" ci sarebbe proprio il sindaco

La svolta nell'inchiesta sul sindaco di Ornago

Si sono chiuse le indagini nei confronti del sindaco di Ornago Daniel Siccardi, indagato dalla Procura perché, secondo gli inquirenti, avrebbe finto di essere stato minacciato via mail da un tale “Fred”, che gli avrebbe indirizzato messaggi minatori accompagnati da foto cruente del suo volto sanguinante e sfregiato.

La conferma arriva direttamente dall'ufficio del procuratore Claudio Gittardi. Il sindaco del comune del Vimercatese era uscito allo scoperto ad aprile, con un lungo post su Facebook in cui raccontava di queste presunte intimidazioni, incassando anche la solidarietà bipartisan di tutti i sindaci del Vimercatese, che si erano mobilitati con una manifestazione di solidarietà davanti al Municipio. Nel corso delle indagini, però, per la Procura sarebbe emersa un'altra faccia della medaglia e cioè che quelle minacce fossero state create dal sindaco stesso, passato improvvisamente sul banco degli accusati. Il reato contestato è  di simulazione di reato, poiché, “attraverso una denuncia querela contro ignoti presentata ai carabinieri di Bellusco, anche nella sua qualità di sindaco di Ornago, affermava falsamente di essere stato vittima di gravi minacce, commesse mediante messaggi inviati via posta elettronica, messaggi rinvenuti nella casella della posta, e alcuni volantini lasciati all’interno degli uffici del comune di Ornago il 20 aprile 2021”.

Il prossimo passo dovrebbe essere quello della citazione diretta a giudizio essendo un reato punito fino a 3 anni. Ora il sindaco ha un termine di legge  di 20 giorni per chiedere di essere sentito o presentare memorie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie