Cronaca
Grave

Porte da calcio sparite, sembra un atto vandalico

Oggi alcuni attivisti del quartiere hanno organizzato un presidio di protesta

Porte da calcio sparite, sembra un atto vandalico
Cronaca Monza, 17 Ottobre 2021 ore 11:20

Il Comune di Monza sembra non saperne nulla e per il momento la rimozione delle porte da calcio in via Valosa di sotto a Monza ha tutte le sembianze di un atto vandalico.

Oggi la protesta in via Valosa

Oggi, domenica, 17 ottobre 2021, a partire dalle 10 alcuni attivisti del quartiere e gli esponenti del Comitato San Fruttuoso Bene Comune hanno partecipato a un presidio di protesta proprio nel campetto di San Fruttuoso orfano delle porte da calcio per denunciare un "atto grave". "Sembra che il Comune non ne sappia nulla e non abbia autorizzato interventi nell'area e quindi pare proprio un atto vandalico", ha spiegato Marco Fraceti, tra i promotori del momento di protesta. L'area è quella su cui dovrebbe sorgere la discussa palestra del quartiere (che aveva diviso i residenti). "Prima sono necessari una serie di passaggi e verifiche sulla fattibilità, quindi sembra strano che quello che è successo possa essere  legato a questa realizzazione", ha aggiunto Fraceti.

La rimozione delle porte

7 foto Sfoglia la gallery

 

La rimozione delle porte da calcio nel campetto pubblico del quartiere è avvenuta venerdì pomeriggio. I residenti hanno notato un furgoncino bianco da cui sono scese due persone che hanno sradicato per mezzo di alcuni attrezzi le porte da calcio dal terreno. Ancora più grave il fatto che poi pali, sassi e pezzi arrugginiti siano stati lasciati nell'area senza venire rimossi. Insomma, non solo il campetto non è più utilizzabile dai ragazzi del quartiere, ma ora è anche pericoloso. A metterlo a posto non molto tempo fa erano stati i ragazzi dell'oratorio che si erano rimboccati le maniche per rimettere le reti dopo dieci anni di abbandono dello spazio verde.

Pronti a presentare denuncia

Se non verrà chiarita che c'è una responsabilità del Comune con un atto formale di conferimento dell'incarico di rimozione delle porte da calcio, il Comitato San Fruttuoso Bene Comune è pronto a segnalare la questione anche per mezzo di una denuncia per atti vandalici da presentare contro ignoti. "Prima però attendiamo le risposte dal Comune alle nostre richieste di chiarimento. Se saranno rilevate inadempienze chiederemo vengano sanzionate". Sembra strano sia un mero atto vandalico per l'organizzazione di chi ha effettuato la rimozione. Eppure se fosse autorizzato, secondo Fraceti, è strano non ci fosse nessun cartello, nessuna delimitazione dell'area dei lavori e soprattutto che non siano stati rimossi pali e sassi. "Chiediamo che vengano ripristinate le porte per permettere l'uso del campo e soprattutto che sia messo al più presto in sicurezza".

Necrologie