solidarietà alla famiglia

Raccolta fondi straordinaria per i familiari dell’operaio morto sul lavoro a Bellusco

L'annuncio dalla Fiom Cgil Brianza.

Raccolta fondi straordinaria per i familiari dell’operaio morto sul lavoro a Bellusco
Vimercatese, 05 Marzo 2020 ore 10:18

I colleghi di Saliou Diouf e i dipendenti delle aziende metalmeccaniche brianzole si sono attivati per stare accanto alla famiglia dell’operaio morto sul lavoro il 29 febbraio scorso a Bellusco. Istituita una raccolta fondi straordinaria.

Partita la raccolta fondi per i familiari dell’operaio morto sul lavoro a Bellusco

È partita, su iniziativa della RSU della Zincol Lombarda e di altre RSU di aziende metalmeccaniche brianzole, la raccolta fondi straordinaria a sostegno dei familiari di Saliou Diouf, operaio di 44 anni tragicamente deceduto sul posto di lavoro lo scorso 29 febbraio.
“Siamo ancora scossi di quanto è avvenuto sabato scorso – dice Gennaro D’Andrea delegato sindacale della RSU della Zincol – e la migliore risposta che adesso possiamo dare in memoria di Saliou è quella di stare vicini alla sua famiglia, alla moglie ed ai suoi quattro figli”.

“Doneremo una giornata di lavoro”

“Tutti noi colleghi di Saliou – prosegue D’Andrea – doniamo alla sua famiglia una nostra giornata di retribuzione. Siamo sicuri che anche altri lavoratori di altre aziende sapranno fare, nel limite delle loro possibilità, altrettanto”.

“Di fronte a questa immensa disgrazia – afferma Pietro Occhiuto, Segretario Generale della Fiom Cgil Brianza – rincuora il fatto che si sia messa in moto immediatamente la solidarietà delle lavoratrici e dei lavoratori. Il grande cuore operaio fa quadrato attorno alla famiglia di Saliou che oggi ha un forte bisogno di vicinanza”.

Come donare

Al fine di agevolare la raccolta di fondi è stato aperto dalla RSU della Zincol Lombarda un conto corrente bancario intestato al delegato Rsu Gennaro D’Andrea presso la Banca Unicredit, codice IBAN IT96O 02008 32974 001575418849, e chiunque volesse partecipare alla raccolta fondi può fare un bonifico scrivendo nella causale “Donazione a favore dei familiari di Saliou Diouf

L’incidente

L’incidente si è verificato lo scorso 29 febbraio. A perdere la vita è stata una colonna portante dell’azienda. Diouf Saliou infatti lavorava da oltre 20 anni alla Zincol di Bellusco. Molto attivo nella comunità senegalese della zona, il 44enne era residente con la famiglia a Capriate San Gervasio con la moglie e i quattro figli. La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio delle Forze dell’ordine, ma delle prime ricostruzioni pare che l’operaio sia caduto in un forno spento da un’altezza di circa 13 metri. Diouf era impegnato in normali manovre di manutenzione della struttura.

LEGGI QUI ULTERIORI DETTAGLI

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia