Cronaca
Giussano

Si mette al volante dopo aver bevuto nonostante l'avvertimento dei Carabinieri, denunciato per guida in stato di ebbrezza

Nei guai un 52enne a cui i militari avevano raccomandato di non guidare. Aveva un tasso alcolemico di 1,2 grammi per litro.

Si mette al volante dopo aver bevuto nonostante l'avvertimento dei Carabinieri, denunciato per guida in stato di ebbrezza
Cronaca Caratese, 09 Gennaio 2022 ore 10:05

Si mette alla guida nonostante i Carabinieri gli avessero intimato di non farlo. Un 52enne in stato d’ebbrezza che era appena stato a una festa con gli amici è stato denunciato.

Fermato per un controllo, i Carabinieri invitano il 52enne a non guidare

Attorno alle 3 della notte tra sabato 8 e domenica 9 gennaio 2022 a Giussano, i Carabinieri della stazione locale, nel transitare nei pressi di una tabaccheria, hanno fermato un 52enne per un controllo. L’uomo era appena uscito da una festa con gli amici ed era in prossimità della propria autovettura, una Ford Fiesta, pronto a salire in macchina per rincasare. I segni dell’alcol erano però evidenti e l’alito vinoso avvalorava l’ipotesi di un’assunzione cospicua e di una condizione sicuramente non idonea per mettersi alla guida. Così i militari, terminato il controllo, hanno ammonito l’uomo, un brianzolo con precedenti per guida in stato d’ebbrezza e maltrattamenti, di non tornare con la propria macchina suggerendogli di farsi accompagnare da uno degli amici.

Lui ringrazia per il consiglio ma poi si mette in auto

Il 52enne ha quindi ringraziato del consiglio, risposto al saluto militare dei carabinieri augurando loro buon lavoro e li ha osservati risalire a bordo della gazzella e andar via nel cuore della notte fino a perderli di vista. Poi ha atteso ancora quasi mezz’ora e, certo che nessun l’avrebbe fermato, si è messo alla guida della propria Ford Fiesta. Ma all’improvviso lungo la strada è stato casualmente intercettato proprio da quella pattuglia che aveva salutato con cordialità pochi attimi prima.

Intercettato dagli stessi militari, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza

Alla vista dei militari il 52enne ha subito provato a depistarli ma è stato raggiunto e fermato e, senza opporre resistenza, è stato sottoposto al test etilometrico il cui risultato di circa 1,2 grammi/litro (quasi il triplo del limite consentito) ne ha comportato l’inevitabile denuncia per guida in stato d’ebbrezza con contestuale ritiro della patente di guida e segnalazione all’autorità prefettizia.

Necrologie