Causa Covid-19

Slittano di sei mesi i nuovi confini delle Asst brianzole

La decisione è stata presa dalla Giunta regionale nell'ultima seduta. I cambiamenti avrebbero dovuto scattare con il 1° luglio.

Slittano di sei mesi i nuovi confini delle Asst brianzole
Desiano, 19 Giugno 2020 ore 22:25

Slittano di sei mesi i nuovi confini delle Asst brianzole. La decisione è stata presa dalla Giunta regionale nell’ultima seduta. I cambiamenti, con l’ospedale di Desio che avrebbe dovuto passare con l’ospedale di Vimercate lasciando il San Gerardo di Monza, avrebbero dovuto scattare con il 1° luglio. Tutto è invece rinviato al 31 dicembre.

Slittano di sei mesi i nuovi confini delle Asst brianzole

Era prevedibile, ora è certo. Nell’ultima seduta la Giunta regionale su proposta dell’assessore al Welfare Giulio Gallera ha deciso “di prorogare al 31 dicembre 2020 le modifiche apportate dall’articolo 19 della legge regionale 30 dicembre 2019”.  Articolo che stabiliva “l’afferimento all’Asst di Vimercate del territorio e delle relative strutture sanitarie dell’ex distretto Asl di Desio a decorrere dal 1° luglio 2020 oppure, qualora risultasse necessario a seguito delle risultanze del lavoro del tavolo tecnico appositamente istituito presso la Direzione generale Welfare, dalla diversa data, comunque non successiva al 31 dicembre 2020, stabilita con deliberazione della Giunta regionale da adottare entro il 1° luglio 2020″.

Il rinvio, come è facilmente comprensibile, non è dovuto alle risultanze del tavolo tecnico, bensì a ritardi legati alla pandemia da Covid -19, come viene infatti ben specificato anche nella citata delibera di Giunta: “considerato che l’evolversi della situazione epidemiologica e il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia da Covid-19, che ha visto coinvolti in prima persona tutti gli operatori del settore sanitario, non ha consentito il funzionamento e la conclusione delle attività del tavolo tecnico previsto dalla citata legge regionale  n. 23 del 2019, impedendo quindi la possibilità di attuare entro il termine del 1° luglio  l’afferimento all’Asst di Vimercate del territorio e delle relative strutture sanitarie dell’ex distretto Asl  di Desio”.

Nella delibera di Giunta non si fa alcun riferimento all’ospedale San Gerardo di Monza, che nel frattempo ha intrapreso la strada per diventare un Irccs, un Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico.

Ancora sei mesi per discutere

Decisa la proroga, ora ci sono sei mesi nei quali in tanti in Brianza si augurano che il tavolo tecnico regionale non prenda in considerazione soltanto la questione dell’afferimento all’Asst di Vimercate del territorio e delle strutture sanitarie dell’ex distretto di Desio, ma anche un potenziamento della sanità territoriale e altri interventi. Non si parli insomma soltanto di confini ma anche di contenuti. Argomenti sui quali si sono già espressi tanto la Compagnia delle Opere brianzola con una lettera aperta, le Organizzazioni sindacali di Monza e Brianza e anche diversi consiglieri regionali e  semplici cittadini.

Leggi i commenti dei consiglieri regionali:

Alessandro Corbetta (Lega)

Marco Fumagalli (Movimento 5 Stelle)

Gigi Ponti (Partito democratico)

 

TORNA ALLA HOME PAGE

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia