Menu
Cerca
Ripercussioni

Stop AstraZeneca, appuntamenti cancellati agli insegnanti

Stamattina si è vaccinato regolarmente, poi a metà pomeriggio le persone sono state mandate a casa

Stop AstraZeneca, appuntamenti cancellati agli insegnanti
Cronaca Monza, 15 Marzo 2021 ore 21:00

Dopo lo stop del vaccino AstraZeneca deciso oggi da Aifa anche in Brianza sono stati annullati gli appuntamenti agli insegnanti.

La sospensione al San Gerardo

Stamattina ovviamente anche a Monza si è vaccinato come previsto con AstraZeneca, fino a metà pomeriggio. Poi quando è arrivata la decisione di Aifa di sospendere in via cautelativa il siero, gli appuntamenti sono stati annullati. E chi si è recato al nuovo punto vaccini inaugurato proprio stamattina all’ospedale vecchio di via Solferino, è stato rimandato a casa. Non appena infatti è arrivata la notizia tutti gli appuntamenti sono stati sospesi e le persone invitate a tornare a casa. “Ci hanno detto che ci sarebbe stato fissato un nuovo appuntamento e di tornare a casa perché le persone erano tutte state mandate via”, ha spiegato un insegnante che avrebbe dovuto vaccinarsi oggi. I suoi colleghi invece avevano l’appuntamento alla mattina e sono stati gli ultimi vaccinati a Monza con Astrazeneca.

Ripercussioni anche in Brianza

Come è noto la campagna vaccinale anche in Brianza si sta avvalendo anche del siero di AstraZeneca oltre che di Pfizer, per questo potrebbero esserci già da domani rallentamenti, soprattutto per quanto riguarda gli insegnanti perchè per gli over 80 si utilizzava il siero Pfizer. Proprio di oggi la notizia che si sarebbero garantite 400 inoculazioni al giorno agli insegnanti grazie al nuovo slot vaccinale al San Gerardo vecchio di via Solferino a Monza, che si aggiungono alla postazione in Clinica Zucchi e al Policlinico. In Brianza la popolazione scolastica da vaccinare conta  20mila persone e molte di loro nei giorni scorsi hanno già ricevuto il vaccino AstraZeneca. Ma del resto in totale sono già state vaccinate nel mondo circa 15 milioni di persone con il siero anglo-svedese.

Blocco di AstraZeneca anche in Italia

“L’Aifa ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid 19 su tutto il territorio nazionale. Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei”, si legge nella nota di Aifa. Aifa ha annunciato altresì che ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso. “L’Aifa, in coordinamento con Ema e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione. Aifa renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose”, la nota giunta pochi minuti fa.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli