Desio

Tentativo di intrusione al Tigotà, dodici vetrine spaccate

Forzate due porte automatiche, manomessa la saracinesca dell’uscita di emergenza: danni per diverse migliaia di euro.

Tentativo di intrusione al Tigotà, dodici vetrine spaccate
Cronaca Desiano, 20 Luglio 2021 ore 09:14

Tentativo di intrusione al Tigotà, dodici vetrine spaccate. Ancora un'attività nel mirino dei furfanti che questa volta hanno agito nella periferia di Desio.

Tentativo di intrusione al Tigotà, dodici vetrine danneggiate

Dodici vetrine danneggiate da una sassaiola, due porte automatiche forzate, la saracinesca dell’uscita di emergenza manomessa insieme al meccanismo di apertura automatica della porta di entrata. E’ il bilancio, per un danno da diverse migliaia di euro, del tentativo di intrusione al Tigotà di via Maestri del Lavoro. Il punto vendita della catena specializzata in cosmesi, igiene, pulizia, bellezza, cura della persona e della casa è stato preso di mira nella notte tra venerdì e sabato.

L'allarme è entrato in funzione alle 3.50

L'allarme è entrato in funzione alle 3.50, sul posto si sono portati i Carabinieri e la sicurezza del punto vendita a due passi dall’uscita Desio Sud della Valassina. I soliti ignoti - le indagini sono in corso - hanno preso di mira tutte le vetrine del negozio, dodici in tutto, colpendole, molto probabilmente, con il lancio di pietre. L’attività, nonostante quanto successo, non ha subito interruzioni. Le forze dell'ordine sperano che le immagini registrate dalle telecamere possano essere di aiuto nel risalire all'identità dei furfanti che hanno agito in piena notte.

Nelle scorse settimane colpite altre cinque attività

Il tentativo di intrusione al Tigotà, avvenuto nel fine settimana, si aggiunge agli episodi che si sono registrati in città nelle scorse settimane, con un bilancio di sei vetrine rotte e cinque attività colpite (il bar tabacchi di via Garibaldi per due volte, Isapel in corso Italia, il negozio per la riparazione dei cellulari in via Olmetto, il bar pasticceria Viganò, la gioielleria Fugazzi), tutte in centro. Tre i furti che sono stati messi a segno. In questo caso nel mirino è finita la zona periferica della città.

Necrologie