Menu
Cerca
32esima edizione

Lissone Città Presepe: una tradizione senza fine – FOTO

Questa mattina è stata inaugurata l'opera d'arte del Circolo Don Bernasconi posizionato davanti alla Prepositurale

Lissone Città Presepe: una tradizione senza fine – FOTO
Eventi Monza, 20 Dicembre 2020 ore 12:27

Tutti i quartieri e i rioni della città, ma anche i cortili e i giardini delle famiglie, sono stati coinvolti. Lissone, ancora una volta, si è confermata essere la Città Presepe.

Lissone Città Presepe: 32esima edizione

Questa mattina è stato inaugurato e benedetto il tradizionale presepe allestito sul sagrato della Prepositurale in piazza Giovanni XXIII, presente insieme ai soci anche il sindaco Concetta Monguzzi.

Ma la kermesse, che da 32 anni anima il periodo natalizio in città, ha coinvolto anche le altre zone di Lissone, ma anche di Desio e Macherio. Le opere artistiche, realizzate dai soci del Circolo Don Bernasconi (premiato ieri, sabato, anche con la benemerenza civica Angelo d’Oro), hanno come filo conduttore il tema “Natale: Gesù ti chiede di ricominciare”.

I presepi sono sparsi in vari punti della città. Oltre a quello davanti alla Prepositurale è possibile ammirare anche quello nel giardino di Villa Magatti in via Paradiso e quello in piazza Padre Airoldi davanti alla chiesa parrocchiale del Sacro Cuore nel rione Da là dal punt. Ma bellissimi sono anche quelli realizzati in via Toti e in viale dei Platani, all’angolo con viale Martiri della Libertà, e in via Settembrini nel rione Bareggia o quello posizionato davanti alla chiesina campestre in località Torrette. C’è poi l’opera allestita nell’atrio del Palazzo del Comune di via Gramsci e all’ingresso del cimitero maggiore in piazza Rimembranze. Come ogni anno un bel presepe è stato posato anche davanti alla chiesa parrocchiale di San Giorgio (sul territorio di Desio) e in via Indipendenza (in questo caso sul territorio di Macherio, al confine con Lissone).

Poi ci sono anche le opere posizionate nei giardini delle famiglie, come quello in via Zanella nel rione Rutunda o in via Giacomo Puccini. Purtroppo l’emergenza sanitaria quest’anno ha fatto saltare l’attesissima mostra allestita tradizionalmente a Palazzo Terragni.

14 foto Sfoglia la gallery

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli