Politica
Politica

A Verano nasce il primo circolo italiano di FDI “Giorgia Meloni”

Federico Romani "E’ solo l’inizio perché in tantissimi comuni si moltiplicano le richieste di strutturare la presenza di Fratelli d’Italia sul territorio"

A Verano nasce il primo circolo italiano di FDI “Giorgia Meloni”
Politica Monza, 24 Gennaio 2023 ore 12:00

“Siamo un partito in crescita esponenziale in Italia, in Lombardia e nella provincia di Monza e Brianza e la nascita del primo circolo italiano “Giorgia Meloni” di Verano Brianza è una magnifica conferma".

A Verano nasce il circolo di Fratelli d'Italia

Sono le parole del consigliere e candidato alle elezioni regionali Federico Romani che aggiunge: "E’ solo l’inizio perché in tantissimi comuni si moltiplicano le richieste di strutturare la presenza di Fratelli d’Italia sul territorio e voglio ringraziare il neo presidente Grova per l’impegno e la determinazione profusi e fargli tanti auguri di buon lavoro. La campagna elettorale che sto conducendo mi fa toccare con mano ogni giorno il desiderio di centinaia di cittadini di avere dei punti di riferimento politici sul territorio e per questo i circoli aumenteranno”.

Il neo Presidente Grova "Costituzione fortemente voluta"

“La costituzione del circolo – spiega il Presidente Grova - è stata voluta fortemente da un gruppo di persone affiatate che stimo da tempo e sono fiero di guidarlo e di farlo crescere velocemente. Oggi in Lombardia ci aspetta una bella sfida un’avventura che abbiamo deciso di affrontare al fianco di Federico Romani. Il nostro appoggio alla sua candidatura possiamo definirlo innato come innato è il suo impegno per il territorio, l’ascolto, il sostegno, la coerenza. Non è mai venuto meno alla parola data, lui c’è sempre e sono sicuro che ci sarà, tra la gente per la gente”.

La campagna elettorale partita da Lissone e i punti del programma

La scorsa settimana Romani aveva dato il via alla campagna elettorale da Lissone alla presenza di oltre 400 sostenitori e nel corso della serata aveva anche illustrato nel dettaglio i punti cardine del suo programma.

Al primo posto la sanità per fare in modo che ogni cittadino lombardo abbia il proprio medico di base; poi le infrastrutture ("Pedemontana è un'opera strategica") e i trasporti con l'obiettivo di migliorare il trasporto ferroviario con rinnovo parco vetture e linee. Al quarto posto la transizione ecologica per salvaguardare ambiente e risorse; seguito da politiche per la famiglia, per le persone fragili e per gli anziani; infine lavoro e imprese con l'obiettivo di creare posti di lavoro sostenendo le piccole e medie imprese.

Seguici sui nostri canali
Necrologie