Menu
Cerca
Lavori pubblici

Carate Brianza, in via Milano arriva il dosso rialzato

L’Amministrazione comunale finanzia per 47 mila euro un passaggio protetto nella zona dove nel 2019 venne investito e ucciso Denis Roatis.

Carate Brianza, in via Milano arriva il dosso rialzato
Politica Caratese, 02 Giugno 2021 ore 13:01

In via Milano a Carate Brianza arriva un rialzo di carreggiata con l’installazione di un sistema di illuminazione dell’incrocio intelligente.

La Giunta di Carate interviene per la sicurezza pedonale

E’ l’intervento che la Giunta di Carate ha approvato giovedì per la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale di via Milano, teatro di gravi incidenti, come quello mortale che il 30 novembre 2019 costò la vita al 23enne Denis Roatis, travolto da un’auto sulle strisce pedonali in prossimità della pasticceria «Molé».

Il progetto: 47 mila euro di spesa

Il progetto, per una spesa complessiva stimata di 47 mila euro (34.663 di lavori oltre a Iva e oneri per la sicurezza) sarà finanziato dal Comune con risorse di cassa dopo che era stata tentata la strada del bando regionale rivolto ai Comuni con popolazione inferiore ai trentamila abitanti e in scadenza il 23 dicembre scorso, per interventi finalizzati alla riduzione dell’incidentalità stradale attraverso il miglioramento e la razionalizzazione della segnaletica. Il progetto era stato ammesso, ma non ha ottenuto il finanziamento del Pirellone.

Nel dettaglio l’intervento di messa in sicurezza (l’inizio del cantiere è previsto per l’estate, ndr) ricalca in sostanza quanto già presentato per il bando in Regione Lombardia con qualche piccolo «ritocco» e la realizzazione di un dosso rialzato sull’intera area all’incrocio tra via Milano e via Genova con rialzo di carreggiata e l’installazione di un sistema di illuminazione del tratto con Apl Smart, ovvero il sistema di attraversamento pedonale di nuova generazione dotato di luci led direzionali che vengono concentrate su una stretta striscia attorno all’area del passaggio in modo da richiamare l’attenzione dei conducenti dei veicoli che sopraggiungono soprattutto durante le ore serali.

Il passaggio pedonale di via Milano sarà dotato di due corpi illuminanti ad alta efficienza. Il progetto prevede poi anche la sistemazione dei marciapiedi di accesso all’attraversamento rialzato che saranno integrati con sistemi di indicatori tattili a terra per persone con disabilità visiva e il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale.

«E’ un ulteriore impegno alla massima attenzione per la sicurezza dei cittadini - spiega il sindaco Luca Veggian - Nelle linee programmatiche di mandato e nei documenti programmatorie negli obbiettivi strategici contenuti nel Dup, abbiamo voluto portare l’attenzione alla sistemazione di quei siti stradali e delle loro pertinenze in prossimità di punti strategici che nel recente passato sono stati teatro di sinistri anche mortali, per migliorare le condizioni di sicurezza e di protezione dei cosiddetti utenti “deboli”. Le criticità oggettive di quell’attraversamento pedonale su una strada trafficata con alta percorrenza e i fattori di rischio per i pedoni sono stati oggetto di rilievi effettuati dalla Polizia locale», conclude il sindaco.

Necrologie