Politica
Verso il voto del 12 giugno

Elezioni a Monza: Piffer (dopo Più Europa) incassa l'appoggio di Volt

La lista Civicamente sarà sostenuta da entrambi i movimenti europeisti in prima fila sui temi dei diritti e delle libertà

Elezioni a Monza: Piffer (dopo Più Europa) incassa l'appoggio di Volt
Politica Monza, 22 Aprile 2022 ore 17:02

Elezioni amministrative a Monza. Grandi manovre tra i partiti in vista della tornata del prossimo 12 giugno.

Elezioni a Monza, Volt con Piffer

Dopo l'appoggio di Più Europa, il candidato sindaco di Civicamente Paolo Piffer, ha incassato anche l'appoggio di un altro partito europeista: Volt.

Sono gli stessi vertici del movimento paneuropeo, di ispirazione centrista e liberale, ad aver confermato l'intenzione di supportare la corsa dell'attuale consigliere comunale di opposizione.

Sosteniamo la candidatura di Paolo Piffer perché apprezziamo la sua passione politica, la sua competenza maturata in Consiglio comunale, la sua profonda conoscenza del territorio e la sua voglia instancabile di migliorare la città in cui vive. Condividiamo i temi presenti nel programma elettorale, tra cui la creazione di aree verdi e la riqualificazione di aree dismesse. In particolare, appoggiamo alcuni temi programmatici che troviamo molto innovativi per la città e che, a nostro avviso, mancano in altre offerte politiche: per citarne alcuni, l’"urbanismo tattico" o la realizzazione di pensiline fotovoltaiche per i parcheggi e le fermate dei bus. Noi di Volt vogliamo una Monza verde, intelligente, viva e che non lascia indietro nessuno e il programma di Piffer è pronto a realizzarla.

Ha sottolineato Luca Borrelli, coordinatore provinciale di Volt Monza.

Il sostegno di Più Europa

Nei mesi scorsi anche Più Europa Brianza, smarcandosi dalla coalizione di Centrosinistra che sosterrà Paolo Pilotto, aveva confermato l'appoggio alla lista civica di Paolo Piffer.

Con Paolo abbiamo già avuto modo di lavorare per diverse campagne in questi anni, e ne abbiamo sempre apprezzato la dedizione, la competenza e la capacità di ascolto, qualità che, unite al suo bagaglio di esperienze in Consiglio comunale, ne fanno a nostro avviso il candidato più adatto alla carica di sindaco. Inoltre, con Civicamente c’è sempre stata massima sintonia sui temi che ci stanno più a cuore, quali i diritti civili, la trasparenza dell’amministrazione, la partecipazione e la sostenibilità sia ambientale sia dei conti pubblici. In vista delle prossime amministrative, anche noi di Più Europa abbiamo contribuito al programma della lista, presentando in particolare alcune proposte per la sistematica misurazione, valutazione e rendicontazione dei servizi comunali e per la valorizzazione degli istituti di partecipazione popolare come i referendum e i patti di collaborazione che consentano ai monzesi di contribuire alla gestione dei beni pubblici.

Ha sottolineato il coordinatore provinciale di Più Europa Brianza Francesco Condò.

E c'è la sede elettorale

Soddisfatto dell'appoggio dei due partiti europeisti anche lo stesso candidato sindaco che ieri, giovedì, ha inaugurato ufficialmente la sede del suo comitato in via Bergamo in vista delle elezioni a Monza.

Sono davvero felice che Più Europa e Volt abbiano deciso di appoggiarci. Sono due movimenti politicamente giovani, coraggiosi e orientati al futuro. Hanno dato un contributo importante al nostro programma elettorale e siamo sicuri che il loro supporto avvicinerà ancora più persone al nostro progetto civico. La famiglia si allarga e il 12 giugno i monzesi avranno la possibilità di scegliere, dopo tanti anni, se cambiare davvero le cose. Noi ci crediamo.

Ha chiosato l'attuale consigliere comunale in corsa per la terza volta per cercare di conquistare la poltrona più ambita di piazza Trento e Trieste.

2 foto Sfoglia la gallery

Nella squadra di Piffer - composta da 32 candidati consiglieri - ci sono anche nomi "di peso": partendo da Massimo Cappato, fratello dell'ex europarlamentare radicale Marco Cappato.

Ci saranno anche Federica Cafagna, sorella dell'attivista Nicolò scomparso lo scorso agosto, il campione di hand-bike Davyd Andriysh e il famoso regista e documentarista Andrea Bettinetti.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie