Politica
Iniziativa

"Seregno fa centro" per lo sviluppo del Distretto del commercio

Parte il progetto che coinvolge Comune, ViviSeregno e le associazioni di categoria per riqualificare il centro storico e potenziare i servizi.

"Seregno fa centro" per lo sviluppo del Distretto del commercio
Politica Seregnese, 16 Settembre 2022 ore 10:11

Riqualificare il centro storico e potenziare i servizi per rendere Seregno un polo attrattivo per la Brianza. E' l'obiettivo di “Seregno fa centro”, che vede coinvolti il Comune, la rete di imprese ViviSeregno e le associazioni rappresentative delle attività imprenditoriali.

"Seregno fa centro" per lo sviluppo del commercio

Il progetto “Seregno fa centro: shopping, food e cultura nel cuore della città” nasce dalla sinergia avviata tra il Comune, la rete di imprese ViviSeregno e le associazioni rappresentative delle attività imprenditoriali. L’obiettivo? Avviare una serie di interventi di riqualificazione del centro cittadino, in particolare l'arredo urbano e la segnaletica informativa e di indirizzamento all’area del Distretto del commercio, e potenziare i servizi  per rendere Seregno un polo attrattivo per la zona della Brianza. Per la realizzazione del progetto, nei giorni scorsi, l'Amministrazione ha sottoscritto un accordo di partenariato con Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Viviseregno, Apa Confartigianato imprese Milano Monza e Brianza, Cna del Lario e della Brianza, Unione Artigiani della Provincia di Milano e di Monza e Brianza.

Bando regionale per i Distretti

Il primo passo per la realizzazione della progettualità è la partecipazione al bando regionale “Sviluppo dei distretti del commercio 2022 - 2024”, dal quale è atteso un contributo di 630 mila euro. Sarà poi onere di ViviSeregno e Comune di Seregno cofinanziare le progettualità per importi rispettivamente di 275 mila euro e 1 milione e 105 mila euro. In particolare, le risorse messe a disposizione dal Comune saranno destinate a interventi in conto capitale (850mila euro) e interventi di eventistica e promozione (255 mila euro). Il bando regionale prevede due sezioni di progetti finanziabili. Una sezione ordinaria, con un contributo massimo di 165 mila euro,  e una sezione “di eccellenza”, dove il contributo massimo è pari a 630 mila euro. Il Comune seregnese, forte di un progetto articolato, qualificante e condiviso con le realtà del territorio, si candida in questa seconda sezione.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie