Menu
Cerca
L'incontro a Lissone

Droga: 380 studenti in prima fila per la prevenzione

L'iniziativa è stata promossa dalla Fondazione per un mondo libero dalla droga della Provincia di Monza e Brianza

Droga: 380 studenti in prima fila per la prevenzione
Scuola Monza, 18 Marzo 2021 ore 11:56

Uscire dall’incubo e dal tunnel della droga. A Lissone 380 studenti si sono interrogati sugli effetti del consumo di sostanze stupefacenti.

Droga, dibattito a Lissone

Le scuole lissonesi hanno aderito a una iniziativa per aiutare i propri studenti a comprendere meglio l’effetto dannoso delle droghe. Quella più comunemente diffusa, soprattutto tra le fasce d’età più giovani, è la marijuana e i sono proprio i giovani d’oggi o più esposti ai pericoli che tutte le sostanze stupefacenti  possono comportare.

Statisticamente molti ragazzi smettono di farne uso quando ricevono la corretta informazione e conoscono esattamente il contenuto delle sostanze stupefacenti che la maggior parte delle volte “vengono offerte per gioco”.

 

Una lezione sulla prevenzione

Il presidente nazionale della fondazione Oreste Depaoli ha infatti tenuto una conferenza di prevenzione online esclusivamente per le scuole della città, ottenendo l’adesione di ben 19 classi.

I docenti hanno ringraziato la fondazione dopo aver ascoltato anche gli interventi degli stessi ragazzi che hanno lasciato continue testimonianze e che finalmente, grazie ad una completa comprensione dell’argomento, hanno deciso di aiutare amici e conoscenti ad allontanarsi dall’uso di droga ed alcol.

(in copertina immagine di repertorio)

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli