Scuola
Vimercate

"Scuola assaltata dai ladri ben 8 volte, il Comune non fa nulla"

Clamorosa presa di posizione delle insegnanti della scuola media "Manzoni" le quali, esasperate dai continui furti, hanno scritto una lettera al Giornale di Vimercate

"Scuola assaltata dai ladri ben 8 volte, il Comune non fa nulla"
Scuola Vimercatese, 23 Settembre 2021 ore 07:57

Uno sfogo durissimo diretto ai ragazzi che nel corso dell’estate hanno più volte fatto irruzione nella palestra della scuola media "Manzoni" di piazzale Martiri vimercatesi, a Vimercate,  per rubare il materiale utilizzato durante le ore di Educazione Fisica.

E, al tempo stesso, anche contro il Comune accusato di non fare nulla per evitare i continui furti nella palestra.

Lo sfogo delle docenti della scuola media

E’ questo, in sostanza, il contenuto di una dura lettera aperta, scritta nei giorni scorsi dalle docenti della scuola media Manzoni (capitanate dalle prof. di Educazione Fisica, Silvia Santoro).

"Uomini, mezzi uomini, uominicchi o quaraquaquà: che adulti vogliamo essere nella nostra città?". Si intitola così la lunga missiva  che riprende la celebre frase di Leonardo Sciascia contenuta nel romanzo "Il giorno della Civetta".

L'inizio della lettera

"Gentile direttore, non so se i cittadini di Vimercate sanno che durante questo lungo periodo di pandemia per molti adolescenti (a tratti proprio per tutti) l’unica occasione per fare movimento (quello necessario per crescere sani, per prevenire le malattie cardiovascolari e l’obesità in futuro, per irrobustire il sistema immunitario e per tenere alto l’umore e il benessere psicologico messi a dura prova dall’isolamento) è stata circoscritta alle sole due ore settimanali di Educazione fisica a scuola...".

La lettera integrale scritta dalle insegnanti della scuola media "Manzoni" di Vimercate la potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì 21 settembre 2021

 

Necrologie