Menu
Cerca
Calcio - Serie B

Brocchi-Monza: l'addio è diventato realtà

Allenatore e società hanno trovato un accordo per la separazione

Brocchi-Monza: l'addio è diventato realtà
Sport Monza, 28 Maggio 2021 ore 13:19

Cristian Brocchi non sarà più l'allenatore del Monza.

"Piena armonia"

Contrariamente a quanto sta succedendo nel campionato di serie A (vedasi i casi Conte, Inzaghi e Pirlo), la separazione fra Cristian Brocchi e il Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani è stata lunga ma non traumatica. Nei giorni scorsi, la società biancorossa aveva puntualizzato che "qualunque decisione per il futuro sarebbe stata condivisa" e così è stato, visto che il contratto che Brocchi aveva in scadenza a giugno 2022 è stato chiuso tramite rescissione consensuale fra le parti. "Ac Monza e Cristian Brocchi hanno deciso in piena armonia di risolvere anticipatamente il loro rapporto", il comunicato diffuso dalla società.

La carriera biancorossa di Brocchi

L'allenatore milanese, ex giocatore fra le altre di Milan e Inter, era arrivato a Monzello nell'ottobre del 2018, con la squadra in serie C, chiamato dalla nuova proprietà al posto di Marco Zaffaroni. Nella sua carriera in biancorosso, Brocchi ha ottenuto la promozione in serie B (nel 2020, con il campionato interrotto prima della fine causa-Covid) e il terzo posto nella stagione regolare della serie B appena concluso, che però non è bastato per il dichiarato obiettivo del salto in A. Alla fine, il salto nella massima serie lo hanno completato Empoli, Salernitana e, attraverso i playoff conclusi giovedì sera, il Venezia, che ha avuto ragione del Cittadella in finale.

Cristian Brocchi, spesso contestato

Fra  Brocchi e il tifo biancorosso l'amore non è mai sbocciato. A lui sono stati imputati spesso un gioco troppo "moscio" e delle letture tattiche, soprattutto a partita in corso, non entusiasmanti. Nella stagione appena conclusa, l'organico del Monza era universalmente riconosciuto come il più completo del lotto, ma la squadra biancorossa prima ha mancato la promozione diretta (sono salite Empoli e Salernitana) e poi è affondata nella prima partita dei playoff, perdendo 3-0 sul campo del "piccolo" Cittadella. Cristian Brocchi, che aveva il contratto in scadenza a giugno 2022, chiude il suo mandato monzese con 61 vittorie e 32 pareggi, su un totale di 116 partite allenate (1,85 punti di media).

Nuova guida

Attesa a breve, dopo la decisione di chiudere il rapporto con Brocchi, la nomina del nuovo allenatore del Monza. Nelle ultime ore ha preso vantaggio sulle altre la candidatura di Giovanni Stroppa, che del Monza è stato giocatore a fine Anni '80 e che aveva iniziato la stagione appena conclusa sulla panchina del Crotone, in serie A, venendo poi esonerato. Scartata la pista che portava a Filippo Inzaghi e con Roberto D'Aversa verso la Sampdoria non sembrano esserci altri nomi "caldi" al momento.

Necrologie