Sport
Ginnastica Sampietrina

Festa a sorpresa per il presidente Michele Quarto

L'Amministrazione ha voluto ringraziare lo storico dirigente.

Festa a sorpresa per il presidente Michele Quarto
Sport Seregnese, 20 Settembre 2022 ore 18:28

Festa a sorpresa per il presidente Michele Quarto. L'Amministrazione ha voluto ringraziare lo storico dirigente.

Donata una pergamena

Festa a sorpresa la sera di giovedì 15 settembre in Comune dedicata a Michele Quarto. Una festa voluta per ringraziare lo storico dirigente sevesino alla guida della Ginnastica Sampietrina per un trentennio. Presenti il sindaco Alessia Borroni, l'assessore allo Sport Marco Mastrandrea, il resto della Giunta e alcuni funzionari comunali oltre alla famiglia del presidente. A Quarto è stata donata una pergamena con una bellissima lettera, firmata dal sindaco e dall'assessore, che racchiude bene il senso dell'evento e di quanto Quarto ha saputo fare (e ancora farà) per lo sport sevesino e soprattutto per i giovani praticanti della ginnastica.

La lettera dedicata

Caro Presidente,

Le scriviamo queste poche righe di ringraziamento per quanto ha fatto a favore della nostra città, ma soprattutto per i giovani di Seveso che nei suoi trent'anni di presidenza alla Sampietrina ha avviato allo sport e, nella fattispecie, a una disciplina così bella e formativa quale è la ginnastica. In questi casi si dice "che ha tolto tanti ragazzi dalla strada". Vero. Ma non è solo questo. Perché oltre alla proposta ludica, sociale ed educativa di cui la Sampietrina si è fatta portatrice in questi anni - e di certo lo farà anche in futuro - con l'impegno, il sacrificio e lo sforzo suoi e dei suoi più stretti collaboratori, ha saputo coniugare i più alti valori di cui lo sport deve essere veicolo fondamentale con le vittorie, portando lo storico sodalizio a livelli agonistici elevatissimi sia a livello nazionale che internazionale. E non è cosa da poco. Questo grazie alle competenze tecniche maturate e alla capacità di saper scegliere e poi formare i migliori istruttori in grado di insegnare la disciplina e crescere atleti e persone fino a farle eccellere. L'abbiamo già accennato e lo ripetiamo, lo sport non è solo risultati e medaglie, ma è anche e soprattutto una palestra di vita. Siamo certi che la "sua" Sampietrina lo è stata per migliaia di giovani sevesini che non smetteranno mai di esserLe grati. Per fortuna quanto da Lei seminato non andrà disperso, anzi germoglierà ulteriormente grazie al testimone raccolto da sua figlia Micaela. L'Amministrazione comunale di Seveso è felice di sapere che l'impegno della famiglia Quarto prosegue, una garanzia per il futuro della Sampietrina.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie