Sport
I risultati

Scherma Monza: prova di fioretto per i più giovani

Il miglior risultato è stato ottenuto da Sveva Mencarini, quinta classificata nella categoria ragazze/allieve. Prove di qualificazione invece per la campionessa di scherma Giada Incorvaia

Scherma Monza: prova di fioretto per i più giovani
Sport Monza, 01 Febbraio 2022 ore 17:25

Weekend carico di impegni sportivi quello appena trascorso per gli atleti Scherma Monza asd.

Scherma Monza: prova di fioretto per i più giovani

Gli atleti più giovani sono stati impegnati nella seconda prova regionale under 14 di fioretto svoltasi a Gerenzano, in provincia di Varese. Il miglior risultato è stato ottenuto da Sveva Mencarini, quinta classificata nella categoria ragazze/allieve seguita dalle compagne Camilla Campanale (nona), Elena Vismara (dodicesima) ed Emma Romanazzi (quindicesima). Nella corrispondente categoria maschile da segnalare il diciottesimo piazzamento di Roberto Cazzani e il trentaduesimo di Riccardo Debellini.

Al loro esordio nella categoria maschietti Matteo Morana e Jacopo Terragni ottengono rispettivamente un dodicesimo e un tredicesimo piazzamento. Infine nella categoria giovanissimi Tommaso Grandi si classifica tredicesimo.

3 foto Sfoglia la gallery

Prove di qualificazione per la campionessa di scherma Giada Incorvaia

A Vercelli Giada Incorvaia ha partecipato alla seconda prova di qualificazione zona centro/Nord di spada under 20 valevole per la qualificazione al campionato italiano di categoria. Dopo un girone di sole vittorie Giada ha vinto quattro dirette fermandosi con il punteggio di 13/15 per l’accesso alla semifinale. Ben 169 le partecipanti; l'ottimo sesto posto sommato alla prima prova di qualificazione consente alla Incorvaia non solo di qualificarsi direttamente ai campionati italiani giovani ma anche di ottenere un terzo posto nella classifica generale delle due prove giovani zona centro/nord.

(nelle foto i due atleti Cazzani e Debellini, la premiazione di Sveva Mencarini e delle atlete Sveva Mencarini, Camilla Campanale, Elena Vismara e Emma Romanazzi insieme all’istruttore Luca Como e alla Presidentessa/Istruttrice Nazionale Annamaria Giacometti che hanno assistito gli atleti a bordo pedana)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie