Cronaca
Barlassina

Centinaia di persone per l'ultimo saluto al 25enne Simone

Il ragazzo è rimasto vittima di un drammatico incidente la scorsa settimana. Lascia la compagna e un figlio di appena due mesi.

Centinaia di persone per l'ultimo saluto al 25enne Simone
Cronaca Seregnese, 23 Novembre 2021 ore 17:42

Centinaia di persone hanno preso parte questa mattina, martedì 23 novembre, al funerale di Simone Fratto, scomparso venerdì 19 novembre a seguito di un gravissimo incidente stradale. Le esequie si sono tenute a Barlassina.

Centinaia di persone per l'ultimo saluto al 25enne Simone

Una chiesa gremita, quella della parrocchia di San Giulio, una piazza altrettanto affollata ma silenziosa per rendere l'ultimo saluto al giovane Simone. Una vita spezzata la sua, nel pieno della sua giovinezza e della felicità, ad appena 25 anni. A strapparlo alla vita un drammatico incidente avvenuto mercoledì 17 novembre a Seregno.

Simone Fratta

Questa mattina in tantissimi hanno voluto salutarlo un'ultima volta, stringersi ai familiari, alla compagna Jenny e al loro piccolo di appena due mesi, ai genitori e ai parenti tutti.

Il parroco, don Giovanni Rigamonti, ha parlato a lungo, nella sua omelia, sottolineando l'importanza di vivere il presente e l'importanza delle persone che ci sono accanto. Poi i familiari hanno voluto leggere un breve messaggio per ricordare Simone:

"Sei il calore che scalderà il nostro gelo
Sarai sempre la stella più luminosa nel cielo
Sarai il cuoco di cui nessuno si dimenticherà"

Al termine della funzione il feretro è stato tumulato nel cimitero cittadino.

5 foto Sfoglia la gallery

"Un ragazzo solare, sempre pronto ad aiutare tutti", lo avevano descritto così i suoi amici qualche giorno fa. Un animo gentile, un ragazzo sportivo, che lavorava nel settore della logistica per la Bartolini, ma che sognava di diventare chef.

"Abbiamo condiviso tantissime esperienze sin dalle elementari - aveva detto Joele Putignano, con cui Simone è cresciuto a Barlassina - Un'amicizia nata da bambini e mai conclusa. Era un esempio di tenacia, un gran lavoratore. La sua paternità aveva reso felici anche tutti gli amici. Era un animo buono e aveva insegnato a tutti di non arrendersi".

Necrologie