Cronaca
I soccorsi

Ennesimo grave infortunio sul lavoro: operaio precipita da un'impalcatura

Soccorsi in codice rosso a Lazzate: un 54enne è stato trasportato d'urgenza al San Raffaele.

Ennesimo grave infortunio sul lavoro: operaio precipita da un'impalcatura
Cronaca Groane, 23 Febbraio 2022 ore 16:36

Ennesimo grave infortunio sul lavoro in Brianza. Questa volta è accaduto a Lazzate, in un cantiere di via Libertà.

Grave infortunio sul lavoro in Brianza: 54enne soccorso in codice rosso

Secondo quanto riferito dall'Agenzia regionale emergenza urgenza la chiamata al 118 è giunta intorno alle 14.35 per un 54enne rimasto ferito gravemente dopo essere precipitato da un'impalcatura da un'altezza di circa quattro metri.

Sul posto si sono portati celermente i volontari della Croce rossa di Lentate, l'automedica, l'elisoccorso proveniente da Milano e atterrato in codice rosso e gli agenti della Polizia locale di Lazzate. Subito il personale del 118 si è occupato delle prime cure al 54enne, le cui condizioni purtroppo sono state confermate molto serie.

Da una prima valutazione l'uomo avrebbe riportato un trauma cranico commotivo e un trauma alla schiena. Una situazione molto delicata che ha comportato il trasferimento d'urgenza al San Raffaele in codice rosso.

Purtroppo si tratta dell'ennesimo grave infortunio avvenuto in Brianza negli ultimi due mesi.

Troppi incidenti nel 2022

Purtroppo si tratta dell'ennesimo grave infortunio avvenuto in Brianza negli ultimi due mesi.

Solo ieri un uomo di 34 anni è stato soccorso poco dopo le 13 in un impianto lavorativo di via Gran Sasso nella frazione di Camnago a Lentate sul Seveso. Le sue condizioni, apparse inizialmente molto critiche, sono nettamente migliorate dopo l'intervento dei soccorritori che hanno poi provveduto al trasporto in ospedale in codice verde.

Un altro incidente sul lavoro è avvenuto in Brianza l'8 febbraio quando due operai sono rimasti feriti gravemente mentre stavano lavorando alla potatura di alcuni alberi. Tornando indietro al 3 febbraio un giardiniere residente nel lecchese ha perso la vita a Lissone, mentre stava effettuando dei lavori di potatura.

Il mese scorso la stessa sorte è toccata a un operaio 50enne al lavoro in un cantiere edile di Besana in Brianza rimasto schiacciato dalla cabina di un escavatore: anche per lui purtroppo non c'è stato nulla da fare. Mentre il 5 gennaio un altro operaio è rimasto gravemente ferito all'interno della ditta "Brivaplast" di Ornago, a seguito di uno schiacciamento causato da un bancale pesante.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie