Seregno

Sfida la pandemia e apre una nuova palestra

La coraggiosa iniziativa di Davide Diamante, imprenditore seregnese di 35 anni,  con un trascorso agonistico di body builder e tanta passione.

Sfida la pandemia e apre una nuova palestra
Cronaca Seregnese, 22 Aprile 2021 ore 17:23

Sfida la pandemia, critica il Governo e apre una nuova palestra a Seregno. E' la coraggiosa iniziativa di Davide Diamante, imprenditore seregnese di 35 anni,  con un trascorso agonistico di body builder e tanta passione. Nonostante il difficile momento economico, ha deciso di investire per una palestra fra le vie Pacini e Milano che aprirà a settembre.

Apre una nuova palestra nonostante la pandemia

L'iniziativa dell'imprenditore Davide Diamante, socio di maggioranza in un gruppo che gestisce numerose palestre, anche in Brianza. Nonostante la crisi provocata dalla pandemia e la chiusura forzata di un anno, ha deciso di aprire una nuova palestra in zona Sant'Ambrogio. "L’attività imprenditoriale è nata per passione, siamo giovani e non abbiamo il carattere di vedere distrutti vent’anni di lavoro".

"I ristori dello Stato? Irrisori"

"I ristori statali? Una cifra irrisoria. Abbiamo ricevuto duemila euro per una stagione di sei mesi, a fronte di costi fissi mensili di 30mila euro per ogni palestra - spiega l'imprenditore - Abbiamo oltre un centinaio di dipendenti in Cassa integrazione e liberi professionisti che hanno percepito un contributo di 2.800 euro per un anno".

L'aspra critica al Governo

Non mancano le critiche al Governo per i provvedimenti di chiusura delle palestre, che anche in caso di riapertura rimarranno per mesi senza introiti perché gli abbonamenti dei clienti sono stati prorogati dopo la chiusura a causa del Covid. "Sarebbe impossibile restituire i soldi spesi dai clienti, una media di trenta euro per l’abbonamento mensile".

L'intervista integrale sul Giornale di Seregno in edicola da oggi, martedì 20 aprile.

 

Necrologie