Politica
Via libera

Approvato il progetto definitivo per il nido 4.0

Via libera dal Comune di Vimercate a un'opera da oltre 1 milione di euro

Approvato il progetto definitivo per il nido 4.0
Politica 30 Marzo 2023 ore 11:21

L'Amministrazione comunale di Vimercate ha approvato il progetto definitivo del nido di via 25 Aprile, un plesso pensato come 4.0

Il progetto per il nido

Nell'ultima  seduta della Giunta comunale è stato approvato il progetto definitivo-esecutivo relativo alla realizzazione e messa in sicurezza di asili nido e scuole per l’infanzia nonché alla costruzione di scuole innovative e all’incremento di mense e palestre.
Il progetto di riqualificazione dell’asilo nido Girotondo di via 25 Aprile è finalizzato sia alla messa in sicurezza ai fini dell’ottenimento della certificazione sismica sia alla e all’efficientamento energetico dell’intera struttura sotto il punto di vista dei consumi ma anche di normalizzazione e adeguamento degli impianti alle norme vigenti. L'importo complessivo dei lavori ammonta a. 1.171.050 euro finanziato interamente dal Pnrr.
Il progetto è stato approvato anche dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio e Varese, che ha dato il proprio parere favorevole alla riqualificazione della storica facciata dello stabile su via 25 Aprile. Un
edificio storico di prestigio architettonico che potrà ritornare all’antico splendore.

Cosa si farà

Per quanto riguarda l’ottenimento della certificazione antisismica si provvederà alla opere di rinforzo strutturale che consentiranno di migliorare le caratteristiche meccaniche delle murature aumentandone la resistenza provocate da eventuali terremoti: interventi saranno previsti anche nelle pareti interne con il rifacimento degli intonaci in corrispondenza delle porzioni di muratura oggetto d’intervento antisismico. Ultimati i lavori antisismici sarà poi rifatta una tinteggiatura dell’intero edificio.

Saranno poi sostituiti gli attuali pavimenti in linoleum con altrettanti pavimenti in gomma idonei per l’utilizzo in un asilo nido. Dove è presente il pavimento di marmo, verrà mantenuto e sottoposto a trattamento di pulizia, microsmerigliatura e lucidatura finale per ripristinarne le caratteristiche originali; infine saranno sostituiti tutti gli zoccolini. La pavimentazione sarà sostituita anche nei servizi igienici.

Sempre in ambito edilizio sarà realizzato un nuovo controsoffitto in corrispondenza dell’ala verso via 25 Aprile per mascherare l’impianto di rivelazione antincendio ed i nuovi cablaggi di illuminazione e si opererà anche sui serramenti con la sostituzione di alcuni di essi con nuovi in PVC, vetrocamera doppia con vetri stratificati su entrambi i lati e per il primo metro da terra con vetri stratificati antisfondamento.
Tutti i serramenti nuovi saranno dotati di sistema anta/ribalta. I serramenti sulla facciata verso via XXV Aprile, verranno sostituiti di colore grigio antracite mentre sul lato interno saranno di colore bianco come quelli esistenti non oggetto d’intervento in quanto risalenti agli anni
2000 con telaio in PVC e vetrocamera doppia.

Nell’impianto di riscaldamento si interverrà con lo svuotamento dell’impianto e la rimozione provvisoria di alcuni caloriferi per consentire l’intervento di placcatura su alcune pareti interne (a lavori ultimati verranno ricollocati nella medesima posizione e riempito l’impianto), in ambito idrico-sanitario il progetto prevede il rifacimento di tutti i bagni presenti al piano terra ad esclusione della cucina e  l’impianto elettrico sarà rifatto completamente con un nuovo impianto di illuminazione, in aggiunta ad una nuova illuminazione di sicurezza e l’adeguamento del quadro elettrico generale a piano terra e piano primo per il solo Asilo Nido Girotondo. Contestualmente è prevista una nuova illuminazione dei camminamenti esterni lato cortile interno e il nuovo impianto videocitofonico.
I lavori verranno realizzati in un unico lotto e le attività didattiche per la stagione 2023/2024 dell’Asilo nido Girotondo verranno spostate in altra sede.

Il commento dell'Amministrazione

“Esprimo soddisfazione per il prossimo avvio di questo nuovo cantiere in città -  commenta Sergio Frigerio assessore alla Cura della Città - Riusciremo a sistemare sia dal punto di vista sismico che dal punto di vista di efficientamento energico una struttura comunale che abbiamo già riaperto grazie al lavoro degli uffici e dell’assessore Maria Teresa Foà e che ora potremo completare grazie a questo intervento restituendo alla città non solo un centro per l’infanzia già avviato ma anche in una struttura idonea e più sicura.”

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie