Politica
Amministrative 2022

Elezioni a Lissone: rivedi il faccia a faccia, tra gag e polemiche

I cinque sfidanti, in corsa per conquistare la fascia tricolore, si sono confrontati sul futuro e sui progetti per la città dei prossimi cinque anni

Elezioni a Lissone: rivedi il faccia a faccia, tra gag e polemiche
Politica Monza, 08 Giugno 2022 ore 12:42

Elezioni a Lissone, ultimi giorni di campagna elettorale in vista del voto di domenica 12 giugno.

Elezioni a Lissone, il confronto

Lunedì, nel teatro di Palazzo Terragni, i cinque candidati in corsa per la poltrona di sindaco si sono confrontati sui principali temi che riguardano la città.

Sul palco, moderati dal Giornale di Monza, i candidati Fabrizio Cortesi (Europa Verde), Laura Borella (Centrodestra), Antonio Erba (Centrosinistra), Lino Fossati (Prima Lissone e Italexit) e Pier Marco Fossati (Movimento 5 Stelle) hanno avuto la possibilità di spiegare e di "raccontare" la loro idea della Lissone dei prossimi cinque anni.

12 foto Sfoglia la gallery

La serata, iniziata con una mezza rissa all'esterno del teatro dove un cittadino si è confrontato in maniera "animata" con un candidato consigliere (tanto che gli agenti della Polizia locale sono dovuti intervenire per evitare che si arrivasse alle mani), è stata l'occasione per conoscere meglio gli aspiranti sindaci.

Tra doni, fair play e polemiche

Come ormai da tradizione consolidata, gli sfidanti (dopo un sorteggio casuale) si sono scambiati un dono ciascuno. Un regalo ironico, simpatico o di buon auspicio prima del confronto serrato su temi, progetti e proposte.

Se gli sfidanti Erba e Pier Marco Fossati si sono reciprocamente scambiati una bottiglia di vino e una di spritz, Lino Fossati ha invece donato a Fabrizio Cortesi una piccola civetta in legno portafortuna.

La candidata Laura Borella ha invece offerto a Lino Fossati una clessidra perchè "il tempo è importante per ogni politico". L'esponente di Europa Verde ha invece regalato il manuale "Il suolo sopra tutto" alla sfidante del Centrodestra.

Non sono mancate anche le contestazioni (che, a più riprese, hanno costretto i candidati a interrompere gli interventi) da parte del pubblico in sala.

Domenica si vota

A Lissone, come anche nella vicina Monza, domenica 12 giugno si voterà per la scelta del nuovo sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale.

Le urne saranno aperte dalle 7 alle 23 mentre lo spoglio delle Amministrative inizierà alle 14 di lunedì. Per votare sarà necessario presentarsi al seggio assegnato con un documento di identità valido e con la tessera elettorale.

Per i cittadini con difficoltà di movimento sarà attivo il servizio di trasporto nel plesso scolastico sede del seggio elettorale di riferimento; mentre per chi avesse smarrito, completato o deteriorato la scheda elettorale si potrà richiedere il duplicato direttamente all'Ufficio elettorale di via Gramsci che resterà aperto anche domenica con orario continuato dalle 7  alle 23.

Durante la tornata di domenica si potrà anche votare per i cinque referendum abrogativi che riguardano la riforma della giustizia.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie