Richiesta

Seveso, un Consiglio comunale per la ferrovia

La proposta dall'opposizione: al centro i passaggi a livello di via Dante e via Leoncavallo

Seveso, un Consiglio comunale per la ferrovia
Politica Seregnese, 15 Luglio 2021 ore 18:16

Seveso, un Consiglio comunale per la ferrovia. La proposta dall'opposizione: al centro i passaggi a livello di via Dante e via Leoncavallo.

Iter di proposte interrotto

"In questi tre anni molte sono state le nostre critiche alle scelte fatte dalla Giunta Allievi. Non per questo però ci siamo sottratti dal presentare proposte che migliorassero o perlomeno riducessero le criticità delle proposte della maggioranza. Così è avvenuto anche in occasione dell’ultima Commissione Territorio che aveva all’ordine del giorno i tre progetti ferroviari che coinvolgeranno la nostra città. Le dimissioni del Sindaco Luca Allievi però hanno anche interrotto l’iter di presentazione delle proposte sottoscritte in commissione rischiando quindi che nessun parere arrivasse dal Comune di Seveso nelle conferenze di Servizi convocate da Regione Lombardia per i prossimi 23 e 30 luglio su tali opere" hanno spiegato i consiglieri Paolo Butti (Gruppo Butti), Antonio Cantore (Movimento 5 Stelle) ed Ersilia Cappelletti e Anita Argiuolo (Pd).

Al centro via Dante e via Leoncavallo

Hanno aggiunto i consiglieri: "Per questo motivo abbiamo richiesto un Consiglio comunale urgente in modo che il parere del Comune di Seveso possa essere approvato e trasmesso in Regione per tempo. Numerose sono le segnalazioni e le richieste che esprimeremo in consiglio già condivise in Commissione Territorio ma in particolare chiederemo che venga approvata una proposta per il mantenimento dell’apertura del Passaggio a Livello di via Leoncavallo ed anche di quello di Via Dante, in questo secondo caso per i veicoli a motore solo in un senso (da Via Montello verso Via Dante) in modo da rispondere alle criticità poste da Regione rispetto alla sicurezza per la viabilità, mentre per pedoni e ciclisti in entrambi i sensi con un percorso dedicato. Ci auguriamo che tutte le forze politiche si presentino in Consiglio garantendo il numero legale indispensabile per deliberare e diano il loro apporto a questa azione che rimane aperta ad ulteriori contributi così come avvenuto in Commissione in modo da evitare perlomeno che il quartiere di San Pietro si trovi tra qualche anno ancora più isolato di oggi con 2 passaggi a livello definitivamente chiusi".

Necrologie