Attualità
Seconda edizione

Bilancio partecipato a Meda, ecco i progetti che hanno vinto

Saranno finanziate con 200mila euro le idee dell'Associazione Palio, del Wwf Insubria, dell'Unitre e dell'Anpi.

Bilancio partecipato a Meda, ecco i progetti che hanno vinto
Attualità Seregnese, 12 Novembre 2022 ore 15:16

Bilancio partecipato a Meda, ecco i quattro progetti che hanno vinto.

Bilancio partecipato, ecco i quattro vincitori

«Una cucina per il Palio e per i medesi», «Riforestazione urbana e collegamento ciclo-pedonale tra Parco della Brughiera e Bosco delle Querce», «Memorie di Meda» e «Il percorso della memoria - Il monumento ai Caduti medesi». Sono i quattro progetti vincitori (i primi due nell’ambito Lavori pubblici, i restanti per altri settori) della seconda edizione del Bilancio partecipato, l’iniziativa con la quale l’Amministrazione comunale ha stanziato 200mila euro per realizzare le quattro opere più votate dai medesi.

Le due opere più votate nell'ambito Lavori pubblici

Al termine della fase di votazione online delle dieci proposte ammesse, fissata per il 31 ottobre, sono infatti state effettuate le verifiche del caso e la graduatoria finale vede al primo posto, con 253 voti, il progetto presentato dall’Associazione Palio dei ragazzi, con l’obiettivo di acquistare un prefabbricato per accentrare tutto il servizio cucina in occasione dell’annuale manifestazione, che rimarrà anche al servizio di altre associazioni medesi in occasione di altri eventi. Al secondo posto, con 150 punti, il progetto del Wwf Insubria, che punta alla riforestazione urbana, alla realizzazione di un bosco, di un frutteto didattico e di orti sociali ma anche al collegamento ciclo-pedonale tra i due polmoni verdi medesi, anche a servizio delle scuole Diaz e Frank.

I due progetti sulla memoria

Passando all’ambito culturale, grazie ai 203 voti ottenuti sarà esaudita la richiesta dell’Unitre Meda di stampare una serie di pubblicazioni dello storico medese Felice Asnaghi, dal titolo «Memorie di Meda - Dal paesaggio, al borgo, alla città: un itinerario urbano nel vissuto dei tempi». Così come si concretizzerà l’idea dell’Anpi medese (che ha totalizzato 31 punti) di creare un percorso della memoria attorno al monumento ai Caduti Medesi, del quale recentemente è stato celebrato il centenario, attraverso la realizzazione di un cartello illustrativo, dotato di Qr code, e di un sito internet ad esso collegato, dedicati all’approfondimento della storia del sacrario e delle biografie dei defunti delle due Guerre mondiali.

Soddisfatto l'assessore al Bilancio partecipato

Soddisfatto l’assessore al Bilancio partecipato, Andrea Boga: «Quest’anno sono state effettuate circa un migliaio di votazioni. Meno rispetto all’edizione precedente che però non prevedeva il voto elettronico tramite Spid. Abbiamo ritenuto opportuno adottare questa modalità per una questione di trasparenza e di tracciabilità, dato che vengono stanziate risorse pubbliche». Per l’anno prossimo «procederemo in questa direzione, magari apportando delle migliorie. Si potrebbe pensare, ad esempio, di introdurre delle aree tematiche specifiche oltre ai Lavori pubblici».

Seguici sui nostri canali
Necrologie