Attualità
Sabato a Vedano al Lambro

Una festa in piazza per ricordare Farchi che sopravvisse alla Shoah

Lo storico ex consigliere comunale era scomparso a 90 anni lo scorso luglio. Ora il paese lo ricorda con una installazione artistica

Una festa in piazza per ricordare Farchi che sopravvisse alla Shoah
Attualità Monza, 08 Ottobre 2021 ore 12:14

Sarà ricordato sabato pomeriggio con una grande festa in centro a Vedano al Lambro. Un appuntamento gioioso alla quale potranno partecipare tutti, amici e parenti.

Una festa per ricordare Vittorio Farchi

Alle 15 di domani, sabato, la famiglia di Vittorio Farchi, lo storico consigliere comunale, collezionista e uomo di cultura che era scampato all'Olocausto e mancato lo scorso luglio a 90 anni, sarà celebrato con una commemorazione laica davanti al Palazzo del Comune.

La famiglia infatti, ha invitato quanti lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene per un momento di ricordo. In largo Repubblica, davanti alla sede del Municipio, sarà allestita una installazione artistica dal titolo «Il viale dei ricordi» con un momento musicale della Maching Band. Un appuntamento pensato proprio per Vittorio e per ricordare quanto è stato in grado di seminare sia nel panorama culturale vedanese che nelle vite di chi lo ha conosciuto.

Immediatamente dopo la scomparsa non erano stati celebrati i funerali proprio in attesa di ricordarlo in maniera "gioiosa", proprio come lui avrebbe voluto.

E' stato un esempio

Il vedanese, classe 1930, è mancato lo scorso luglio nella sua casa in paese. Originario di Trieste, padre ebreo e madre cattolica, durante la guerra era scampato ai rastrellamenti riuscendo a fuggire a Roma riparando da alcune zie che lo avevano accolto come un figlio, crescendolo e facendolo appassionare a tutte le sfaccettature della cultura. Dopo la Seconda guerra mondiale aveva proseguito gli studi, laureandosi in Matematica, e iniziando una lunga carriera che lo ha portato nel colosso Ibm.

Era una delle storiche colonne, e fu anche preziosa guida, in occasione delle varie iniziative organizzate per la Giornata della Memoria. Negli anni Duemila era anche stato eletto consigliere comunale, diventandone poi presidente tra il 2001 e il 2006. Era tra i fondatori di Lista per Vedano.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie