Pugno duro

Atti vandalici a Meda, la condanna del sindaco

Presi di mira la chiesa San Giacomo e il parco inclusivo, Santambrogio: "I responsabili pagheranno".

Atti vandalici a Meda, la condanna del sindaco
Cronaca Seregnese, 22 Aprile 2021 ore 08:22

Atti vandalici a Meda, pugno duro del sindaco Luca Santambrogio: "I responsabili pagheranno".

Atti vandalici a Meda

Il primo cittadini ha preso posizione sugli incresciosi episodi avvenuti nei giorni scorsi. Martedì mattina i muri e la cancellata della chiesa San Giacono sono stati trovati imbrattati con olio motore, tra la rabbia e l'indignazione del sacerdote e dei volontari. Il giorno successivo, mercoledì, i residenti in via Manzoni hanno notato che qualcuno aveva danneggiato il tavolo, i cestini e la staccionata del parco inclusivo, inaugurato solo qualche mese fa.

5 foto Sfoglia la gallery

Il sindaco: "Troveremo i responsabili e pagheranno"

Mercoledì sera la dura presa di posizione del sindaco, esasperato da questi comportamenti che ha definito intollerabili:

Nuovi atti vandalici hanno macchiato la nostra città: questa volta sono stati presi di mira la chiesa di San Giacomo e il parco inclusivo intitolato a Ermanno Olmi.
Cari concittadini, trovo assolutamente intollerabili questi danneggiamenti: rappresentano uno sfregio al vivere civile, un insulto nei confronti di tutti noi. Nessuna spiegazione è infatti accettabile quando vengono calpestati i sentimenti e i beni di una comunità. Vi garantisco che con la Polizia Locale e con i Carabinieri faremo tutto il possibile per rintracciare i responsabili e per far loro ripagare i danni causati.

SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA DA MARTEDI' 27 APRILE 2021

Necrologie