Menu
Cerca
Cesano Maderno

Ciao Antonino, l'ultimo saluto tra lacrime, rose e palloncini bianchi

La mamma del 24enne straziata dal dolore: "Me l'hanno ammazzato, adesso voglio giustizia".

Ciao Antonino, l'ultimo saluto tra lacrime, rose e palloncini bianchi
Cronaca Seregnese, 27 Febbraio 2021 ore 13:18

A Cesano Maderno, questa mattina, l'ultimo saluto ad Antonino Barreca, il 24enne morto domenica 21 febbraio 2021 all'ospedale Niguarda di Milano, dove era arrivato il giorno prima in condizioni disperate. Una morte su cui sono in corso le indagini.

L'ultimo saluto ad Antonino

A una settimana esatta dalla tragedia che ha sconvolto il quartiere di Molinello e la città tutta, una folla silenziosa e in lacrime ha raggiunto in corteo la chiesa di San Pio X per partecipare alle esequie.  Un lungo applauso ha accolto l'arrivo sul sagrato della bara bianca ricoperta da un tappeto di rose bianche.  Solo in 150, nel rispetto delle norme anti-Covid, hanno potuto seguire la funzione in chiesa, diverse centinaia hanno aspettato la fine della cerimonia funebre nel piazzale, in un assordante silenzio, per poi salutare di nuovo Antonino con un altro lungo applauso e palloncini bianchi lanciati al Cielo.

Il parroco: "Stringiamoci attorno a Gesù"

"Questa vicenda ci spiazza e ci mette davanti a tutta la fragilità e alle fatiche della vita" ha detto don Stefano Gaslini , parroco della Comunità pastorale Pentecoste, nell'omelia. Poi l'appello: "È il momento della preghiera, anche se faticosa e dolorosa, forse. È tempo di stringerci attorno a Gesù, a Nino, ai suoi familiari e alle persone che gli hanno voluto bene, in un gesto di solidarietà e in memoria dei tanti momenti vissuti insieme a lui". Quindi l'esortazione carica di speranza: "Sentiamoci accompagnati e amati dal Signore e affidiamo Nino alla sua misericordia".

La mamma di Antonino: "Voglio giustizia"

Straziata dal dolore, mamma Ombretta non si dà pace: "Me l'hanno ammazzato. Voglio giustizia". La famiglia Barreca si è rivolta all'avvocato Domenico Musicco, legale della onlus Avisl, Associazione vittime di incidenti stradali. "L'autopsia, a cui ha partecipato anche un medico legale da noi nominato, ha evidenziato che la morte di Antonino è sicuramente conseguenza di un investimento e non di un malore improvviso, come da indiscrezioni -  spiega il difensore di fiducia della famiglia - Resta da chiarire come sia avvenuto l'impatto ma non si spiegano altrimenti le importanti lesioni alla testa riportate dal ragazzo".

Necrologie